Piedi a prova d’estate, come fare in casa una pedicure perfetta come dall’estetista

Vuoi avere piedi perfetti ma non hai tempo per andare dall’estetista? Puoi fare la pedicure a casa! Credi di non essere in grado? Di basta un po’ di buona volontà, qualche prodotto specifico e questo “tutorial”.

La prima cosa da fare per iniziare una pedicure è un bel pediluvio defaticante: riempi una bacinella di acqua e sali ammorbidenti, tieni in ammollo i piedi per una decina di minuti mentre leggi un libro o sfogli una rivista. Se non hai prodotti specifici per il pediluvio, puoi usare del sale grosso o il bicarbonato. Entrambi aiutano a sgonfiare i piedi e a renderli più morbidi. Passati i 10 minuti, asciuga bene i piedi: devi eliminare tutta l’umidità in eccesso. Ora che i piedi sono ammorbiditi, passa la pietra pomice. Attenta: la pietra pomice va strofinata con decisione sui piedi umidi altrimenti rischi di graffiarti o di irritare la pelle. Dove passare la pomice? Sui talloni e sulla pianta cioè dove i piedi sono più duri.

Adesso è il turno delle unghie. Tagliale usando un tagliaunghie specifico per piedi, evitando di tagliare troppo gli angoli: le unghie devono sempre rimanere quadrate per mantenersi sane. Non solo: se l’unghia è troppo rotonda ai lati rischia di incarnirsi (e allora sono dolori). Le unghie non sono lisce? Nessun problema: per levigarle passa il buffer che esfolia la superficie. È una sorta di “panetto” (fatto di un materiale che ricorda la carta vetrata) che serve a lisciare la superficie delle unghie.

Se invece le tue unghie sono molto spesse, puoi comprare una frese – di quelle delicate, mi raccomando – per levigare l’unghia e renderla perfetta. Adesso è il momento del massaggio con un gel esfoliante che elimina altre cellule morte (oltre a quelle già eliminate dalla pietra pomice). Sciacqua i piedi, asciuga e passa allo step successivo, cioè l’applicazione della crema idratante. In commercio ne esistono di tutti i tipi e per tutte le esigenze quindi non farai fatica a trovare quella più adatta ai tuoi piedi.

Se la pelle dei piedi è secca, opta per un trattamento riparatore che contenga urea. Essendo un cheratolitico, rende i piedi meno rugosi. Anche le creme a base di argan sono ottime.
A questo punto è il momento dello smalto: scegli quello che più ti piace e applicalo con la mano ferma. Prima, però, non dimenticare di passare uno smalto lucido protettivo che evita che l’unghia si macchi. E tutte le sere, prima di dormire, metti ancora tanta crema. I tuoi piedi ringrazieranno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *