4 adolescenti entrano nella casa in fiamme per salvare una donna di 90 anni

Di recente Catherine Ritchie, una 90enne dell’Oklahoma, ha vissuto una brutta avventura. Per fortuna, grazie all’intervento tempestivo di quattro adolescenti coraggiosi, oggi Catherine sta bene.

Secondo KTUL, un giorno la casa in cui la donna ha vissuto per oltre 60 anni è andata in fiamme. L’incendio ha iniziato a divampare proprio nella stanza della donna.

La figlia, Missy Nicholas ha raccontato la disavventura della madre sul suo blog: “Dopo essersi lavata i denti e i capelli, ha scoperto che il suo letto era avvolto dalle fiamme.”

La donna era intrappolata nella sua stanza e non sapeva come uscire.

“Ha provato a spegnere le fiamme gettando le lenzuola e i cuscini sul fuoco” ha raccontato Missy.

Disorientata dal fuoco, Ritchie ha provato a fuggire, ma non capiva dove fosse la porta. Per fortuna, ha premuto il pulsante d’emergenza che indossa al collo e ha inviato un segnale d’allarme.

In un secondo, quattro adolescenti sono corsi in suo soccorso. Seth Byrd, Nick Byrd, Dylan Wick e Wyatt Hall hanno notato il fumo provenire dalla casa di Catherine Ritchie e sono subito entrati in azione.

Con grande coraggio, hanno sfondato la porta e sono subito corsi nell’abitazione della signora. Per fortuna, hanno visto Ritchie disorientata dal fuoco e sono riusciti a portarla fuori al sicuro.

Missy è molto grata ai quattro ragazzi: “Grazie per non aver permesso che accadesse una tragedia e per aver salvato la vita di nostra madre. Grazie per essere stati con lei, per averla abbracciata e aiutata a sentirsi meno sola”.

Un grande applauso ai 4 ragazzi che hanno salvato la vita della donna anziana! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *