Facebook lancerà una nuova criptovaluta che sarà presentata a giugno

Prossimamente sarà presentata la criptovaluta di Facebook. Stando a quanto riferito, il prossimo 18 giugno l’azienda presenterà il white paper, ovvero il documento che indica la natura e la tecnologia alla base del progetto, che riguarda la sua criptovaluta. Il nome di questa moneta è ancora incerto e stando a quanto è emerso da alcune fonti, si dovrebbe chiamare Libra, mentre secondo altre fonti sarà GlobalCoin. Non si è hanno ancora notizie certe sul lancio ufficiale della moneta, anche se potrebbe arrivare nel corso del prossimo anno e dunque nel corso del 2020. Ciò che è certo è che la moneta di Facebook sarà stablecoin, ovvero un token dal lavoro molto simile ad una o più valute fiat. A riferire tutto ciò è stata Laura McCracken, Head of Finalcial services&Payment Partnerships for nothern Europe nel corso di una recente intervista rilasciata al settimanale economico tedesco Wintschaftswoche.

La stessa ha aggiunto che il valore di questa moneta sarà correlata da un insieme di criptovalute. Il lancio di Libra sarà comunque una vera e propria rivoluzione nel mercato dei pagamenti e andrà a sbloccare nuove soluzioni per lo scambio del denaro via social network. La moneta sarà utilizzata per fare pagamenti o scambi di denaro gratuiti tra parenti e amici sia attraverso WhatsApp che Messenger.

Ovviamente a tremare adesso sono i circuiti di carta di credito e di pagamento; i commercianti possono decidere di accettare in futuro dei pagamenti attraverso il denaro di Facebook come una transazione elettronica. Ed ancora ci sarebbe anche un’altra possibilità, ovvero acquistare spazi pubblicitari sui social network con delle agevolazioni non indifferenti per coloro che decideranno di investire in comunicazione e pubblicità utilizzando la criptovaluta.

Facebook potrebbe pagare i dipendenti in criptovaluta

Questa nuova criptovaluta sarà disponibile attraverso l‘applicazione di Facebook quindi WhatsApp e Messenger e avrà semplicemente uno scopo ovvero quello di aiutare gli utenti nei vari paesi in via di sviluppo con valuta volatile. Inoltre, la società sembra che preveda di rendere disponibile la criptovaluta attraverso dei terminali fisici ATM personalizzati. Nel progetto ci sarebbe anche un bonus di iscrizione per i commercianti che daranno la possibilità ai clienti di pagare proprio con i token digitali di Facebook. Questo sistema bitcoin è stato progettato a lungo e adesso sembra essere una quasi realtà. A breve ci sarà una criptovaluta per comprare e vendere direttamente sui social, che è basata sulla tecnologia blockchain, ma non decentralizzata ed instabile come le altre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *