Amazon, a breve la consegna dei pacchi con i droni in soli 30 minuti

La compagnia di Jeff Bezos ha presentato il servizio Amazon Prime Air che permetterà di fare consegne in soli 30 minuti attraverso un drone. Si punta ad una drastica riduzione dei tempi di processing degli ordini per un modello di consegna che fino ad oggi non era mai visto. Sono previste tante novità per questo nuovo anno e così dopo l’annuncio di Amazon come operatore telefonico, è arrivata la notizia di un nuovo metodo di spedizione che andrà a rivoluzionare le transazioni online per poter effettuare gli acquisti.

Il drone Prime Air sarà il vero centro della rivoluzione e-commerce grazie ad un sistema a propulsione che permetterà di fare consegne di pacchi fino ad un massimo di 2.2 chilogrammi in meno di mezz’ora. Si potrà percorrere al massimo una distanza di circa 24 chilometri via aerea in attesa di novità che potrebbero arrivare nel futuro prossimo. Ad oggi il drone è unico nel suo genere ed a questo corrisponde un design ibrido che funziona in modo piuttosto efficiente sulla base di un algoritmo di volo che alterna la modalità aereo a quella elicottero.

Si può passare da un sistema all’altro. Dispone di circa sei livelli di movimento e le sue caratteristiche lo rendono stabile ed in grado di affrontare qualsiasi intemperia ambientale. Il drone è dotato di un sistema di intelligenza artificiale che interviene attraverso un computer vision e machine learning allo scopo di evitare ostacoli statici e dinamici lungo il percorso. Qualsiasi emissione nociva è ridotta al minimo. Le eliche sono realizzate per ridurre al massimo le emissioni acustiche al minimo. Ad oggi non si hanno certezze sulla messa in opera del sistema e le informazioni sono piuttosto vaghe. Sono in corso ormai da mesi gli esperimenti nel Regno Unito e negli Usa e sembra che rispetto all’inizio sia migliorato di tanto l’aspetto ed il design.

Amazon, il leader dell’e-commerce adesso ci prova con i droni

Amazon ha rivelato che tra pochi mesi alcuni pacchi potranno arrivare a casa direttamente volando, con dei droni. Quest’ultimi sono in una fase di test, saranno letteralmente elettrici e potranno viaggiare fino ad un massimo di 25 km di distanza e non potranno consegnare dei pacchi qualsiasi ma consegneranno soltanto dei pacchi di peso inferiore a 2,3 kg in meno di mezz’ora. Un responsabile del gruppo, ovvero Jeff Wilke, sembra che proprio nelle scorse ore abbia commentato dicendo che gli apparecchi potranno decollare e atterrare in modo verticale, come un elicottero e rimangono stabili anche nel caso in cui dovesse esserci vento forte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *