Assunzioni Ferrovie dello Stato: requisiti per 1100 posti entro il 2020 e altre offerte

Le Ferrovie dello Stato sembra che abbiano firmato un accordo per assumere 1100 persone nel biennio successivo. Queste assunzioni andranno a coprire la manutenzione delle infrastrutture (in gran parte) e il processo di circolazione. Saranno 1000 gli interessati alle infrastrutture, i restanti 100 lavoreranno per il processo di circolazione.

Entro il 2020 quindi ci saranno nuovi posti disponibili che potrebbero garantire a giovani disoccupati di ricoprire ruoli importanti e trovare un’occupazione valida.

Ferrovie dello Stato: la Fit-Cisl

Secondo quanto riportato, la Fit-Cisl ha firmato in questi giorni l’accordo con Rfi per le 1100 assunzioni. A riferirlo è proprio Salvatore Pellecchia, segretario generale aggiunto della Fit Cisl, che ha spiegato la vicenda in una nota. «Abbiamo firmato un accordo importante con Rfi che porterà 1.100 nuove assunzioni. Ancora una volta il sindacato dimostra di essere determinante nella creazione di nuovi posti di lavoro e quindi per aiutare la crescita in un settore strategico come quello dei trasporti».

A parlare dell’accordo è anche Gaetano Riccio, coordinatore nazionale Fit-Cisl per la mobilità ferroviaria. «L’accordo migliora quello siglato nel luglio 2017, che prevedeva 700 assunzioni. Con le modifiche introdotte, i nuovi posti di lavoro diventano 1.100 da effettuarsi entro il prossimo biennio, ma più della metà saranno attuate già entro il 2018. Mille dei neo assunti lavoreranno nella manutenzione infrastrutture, mentre gli altri cento nel processo di circolazione». Parallelamente aggiunge un’altra considerazione. «abbiamo attivato procedure di sostegno al reddito per agevolare l’uscita di 700 tra personale che non è più in possesso dell’idoneità fisica e personale le cui posizioni di lavoro sono state superate dalla tecnologia e da una nuova e più efficiente organizzazione».

A concludere ancora Pellecchia, elogiando l’importanza di queste assunzioni. «Il valore di queste assunzioni sta anche nel fatto che vanno soprattutto impiegate in un settore delicato e strategico come la manutenzione infrastrutture, per la quale la Fit Cisl da sempre mostra grande attenzione. Il merito di questo risultato va anche alle lavoratrici e ai lavoratori di Rfi che hanno saputo ben supportare le iniziative, le azioni e gli accordi posti in essere dai sindacati».

Ferrovie dello Stato: come candidarsi

Le assunzioni nelle Ferrovie comprendono diverse aree di inserimento. Quelle interessate ai 1100 posti liberi sono la manutenzione delle infrastrutture e il processo di circolazione. La prima mansione si divide in: Programmazione e Gestione manutenzione rotabili; Manutenzione armamento e opere civili. La seconda mansione riguarda invece: la pianificazione e controllo circolazione, programmazione e produzione treno. Infine esercizio e gestione della circolazione.

Per inviare la propria candidatura, si dovranno seguire le indicazioni sul sito delle Ferrovie dello Stato nella sezione “Lavora con Noi”. Dopodiché bisognerà inserire nel form il proprio Curriculum Vitae.

Altre offerte….

Al via la grande campagna di assunzioni di Poste Italiane per la stagione 2018-2019. Sono in arrivo 7.500 offerte di lavoro con gli ingressi che saranno distribuito ne corso di questo e del prossimo anno. Rinviando al sito ufficiale del gruppo per conoscere tutte informazioni sui requisiti per la candidatura, le sedi di lavoro e i tempi per presentare domanda, è lecito supporre che ci sarà spazio spazio per diplomati e laureati, con o senza esperienza, a cui sanno proposti contratti a tempo determinato e indeterminato o anche stage. La novità è appunto rappresentata dalla volontà di Poste italiane di anticipare i tempi e non attendere il 2020, come inizialmente previsto per potenziare i servizi finanziari e assicurativi.

A oggi Poste può fare riferimento su 13.800 dipendenti. La spinta a nuove assunzioni da parte di Poste italiane potrebbe arrivare con la legge di bilancio in via di approvazione. Le nuove norme potrebbe infatti facilitare questo percorso, soprattutto in favore dei giovani. Basti pensare che già a fine anno sono immaginate 1.580 assunzioni per poi passare ad altre 4.000il prossimo anno e concludere con altre 6.000 nel 2020.

In questo momento Poste italiane è alla ricerca di addetti allo smistamento per la sede di Padova. Per candidarsi a questa posizione, per la quale viene offerto un contratto a tempo determinato della durata di 6 mesi, sono richieste esperienza già maturata in attività di magazzino e movimentazioni merci e una doppia disponibilità, sia a lavorare in orari notturni con finestra operativa dalle 19 alle 6, dal lunedì al sabato e sia full time. Il possesso del patentino per l’uso di muletti, trattorini e transpallet rappresenta una titolo preferenziale valutato positivamente ai fini dell’assunzione. Come precisato da Poste, l’avvio dell’iter di selezione è anticipato da una telefonata delle risorse umane di Sda Express Courier.

I candidati sono quindi convocati presso una sede dell’azienda per un test di ragionamento logico. In csso di superamento farà seguito un colloquio individuale. La chiave è dunque rappresentata dal corriere Sda Express Courier, partner unico per la gestione della logistica e della distribuzione. Gli addetti allo smistamento sono chiamati a supportare i referenti nelle attività di carico e scarico dei mezzi a bordo ribalta, a svolgere attività di carico colli su impianto e successivo smistamento, assicurando l’allocazione delle spedizioni nelle corrette piazze di destinazione, a comporre pallet e bancali, a etichettare i pallet secondo le disposizioni ricevute, a movimentare o colli entro i limiti di peso imposti dalla legge.

E ulteriori…

Banche e assicurazioni vanno di pari passo nel rinnovamento delle offerte di lavoro ed ecco quindi che Unicredit e Allianz sono tra le società in prima fila con le nuove rispettive campagne di assunzioni per laureati e diplomati, con o senza esperienza, con contratti a tempo indeterminato o determinato e stage.

Unicredit ha adesso bisogno di Credit Risk Internal Validation, Debt Origination Italy, UI Designer, Senior Financial Legal Advice & International Projects Specialist, Corporate Finance Advisory, Fund Transfer Pricing analyst per la sede di Milano; consulenti di filiale a cui proporrre contratti a tempo determinato e consulenti per le agenzie di Cologno Monzese. Bologna, Modena, Torino, Verona, Roma, Napoli.

Da parte sua Allianz cerca laureati in matematica con conoscenza office e lingua inglese per il ruolo di analista funzionale. Selezioni in corso anche per il ruolo di auditor in hr legal compliance/data privacy. Più esattamente possono inviare la candidatura i laureati con esperienza di almeno cinque anni nel settore, ottima conoscenza inglese e degli applicativi informatici.

1 thought on “Assunzioni Ferrovie dello Stato: requisiti per 1100 posti entro il 2020 e altre offerte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *